giovedì 8 dicembre 2011

Biglietti d'Auguri -seconda parte-

Cominciamo dalla fine?
Ecco il biglietto finito, pronto per la spedizione:


Ora vediamo come ho fatto le ultime parti.
I triangolini della stella sono fatti sui soliti tre fili di imbottitura. Faccio la base con 8 punti festone:



Nei giri successivi dovrò diminuire un punto per ogni giro; una volta finito il primo giro, lancio il filo d'imbottitura tornando da destra a sinistra, e puntando nella prima lineetta orizzontale del primo giro, come si vede bene nella foto sopra.
Proseguo quindi il secondo giro, facendo un punto in ogni punto sottostante, inglobando il filo d'imbottitura appena lanciato:


E ottengo questo:



Proseguo sempre diminuendo un punto per ogni giro, regolando la tensione in modo di arrivare all'apice del triangolo con un punto. Mi ancoro al filo lanciato all'apice dei triangoli e al punto d'appoggio, poi scendo fino alla base con un sopraggitto regolare fatto sul margine:



E arrivo alla base ottenendo questo:



Attraverso la barretta a cordoncino e sono pronta per iniziare il triangolo successivo.

Ecco un successivo passaggio:



Nella foto sopra sono già arrivata a ricoprire il contorno (ho dimenticato di fotografare i passaggi intermedi).
Sono comunque andata avanti normalmente per cerchi concentrici; una volta finiti i triangoli, ho lanciato ancora due fili sul cerchio esterno della stellina, e li ho ricoperti a punto festone con pippiolini. Successivamente ho lanciato tre fili per tracciare i triangolini esterni che poi ho ricoperto a cordoncino.
Ho lanciato ancora due fili sul contorno esterno (il primo lo avevo lanciato all'inizio) e ho iniziato a ricoprirli a punto festone.
Una volta ricoperta la base del primo archetto,  ho lanciato i fili per l'archetto e li ho ricoperti a festone con pippiolini.

Ora devo costruire una delle propaggini apicali che rendono il mio pizzo ovale.
Ho proseguito con lo stesso criterio: ho fatto la base del primo archetto, poi l'archetto, la base del secondo, ho ricoperto il secondo fino all'inizio dell'archetto apicale, poi ho lanciato un filo per l'archetto apicale:



Tornando indietro con il secondo filo, ho eseguito le barrette intermedie a cordoncino, poi ho lanciato il terzo filo, e ho ricoperto tutto l'apice, poi l'ultimo tratto del secondo archetto di base.



Questo è l'effetto finale. Come vedete, lavorando mi sono resa conto che l'apice sembrava "staccato" dal resto (a destra nella foto sopra), allora ho aggiunto un archetto, come si vede nella parte di sinistra.

Ecco il risultato finale, prima di staccarlo dal supporto



Eccolo staccato e spiluccato. Ne sono molto orgogliosa, mi piace molto! Se vi piace, provate a farlo, non è difficile ed è davvero carino.



Eccolo fissato sul cartoncino:




Per me è inconcepibile incollare un merletto al cartone, così l'ho fissato cucendo i pippiolini solo ai quattro vertici.
In questo modo, però, sul rovescio del cartoncino si vedevano i passaggi di filo, e tra l'altro io detesto scrivere sul cartoncino colorato, così mi sono inventata questa costruzione:



Ho fatto un biglietto doppio, e sulla facciata ho fatto due tagli in diagonale in corrispondenza degli angoli del cartoncino rosso, poi l'ho infilato in questo "passante" che si è formato.
Il risultato è quello che avete visto in apertura. Ora è in volo verso l'Oregon, speriamo che arrivi in buone condizioni.
Io ho già ricevuto il mio biglietto merlettoso, eccolo:

13 commenti:

  1. UAU!!!!
    Come sempre i tuoi progetti sono bellissimi e molto ben spiegati. Complimenti!!

    RispondiElimina
  2. spiegazioni molto chiare,anche chi non l'ha mai fatto il ricamo ad ago ,sarà in grado di farlo,brava come sempre.

    RispondiElimina
  3. Davvero stupendo!
    Grazie per le spiegazioni dettagliate,
    un abbraccio,
    Amalia

    RispondiElimina
  4. Finalmente vedo il tuo lavoro finito. Brava!
    Esecuzione voto 10
    Spiegazioni voto 10

    Buone feste

    Cristina

    RispondiElimina
  5. Querida Amiga

    Que neste Natal Jesus nasça na sua família! Tenha um feliz natal e um ano novo cheio de realizações!
    Que Deus abençoe sua família!

    Que no próximo ano possamos nos encontrar mais...

    RispondiElimina
  6. Silvia: se io fossi stata capace di fare un biglietto così bello, avrei fatto l'egoista anche a Natale e me lo sarei tenuto per me ;-)! Anni fa, quando ancora insegnavo, facevo i bigliettini con il chiaccherino per aiutare gli alunni a racimolare qualche soldo per la gita scolastica. poi scoprii che le mamme li acquistavano per staccare il pizzo e tenerlo per sè... :D! Auguri, buon anno.

    RispondiElimina
  7. davvero viene voglia di riprendere l'ago! complimenti
    the lady

    RispondiElimina
  8. E' molto bello sia il tuo bigliettino (ricamo) che quello della tua amica!!! Complimenti! e buon anno a tutti

    RispondiElimina
  9. Mi piace molto
    Mia madre è nata a Roma, ha fatto un sacco di riviste italiane fatte a mano.
    Scusate per il mio italiano, sono nato in Israele e parla un po 'italiano.
    Buon per voi per il bellissimo lavoro.
    Daniela

    RispondiElimina
  10. Muchas gracias por las explicaciones,hermoso trabajo

    RispondiElimina
  11. je découvre pour la première fois cette façon de broder et ça me plait beaucoup. J'essaierai de faire comme vous.
    Merci pour vos explications et votre partage.
    Martine de France

    RispondiElimina
  12. vedo il tuo lavoro per la prima volta emi piace moltissimo

    RispondiElimina