giovedì 13 ottobre 2016

Arte Postale. Tutorial ricamo su carta

Qualche anno fa, quando facevo prevalentemente punto croce ed erano da poco nate le mailing list ed i gruppi di discussione su ricamo e attività correlate, era diventato di moda lo scambio di lettere e cartoline ricamate. Si spedivano rigorosamente senza involucro, il bello era proprio avere degli oggetti ricamati e regolarmente timbrati. Non sempre arrivavano a destinazione, ma lo facevano sicuramente di più di quanto ci si attendesse.
Come tante mode, dopo un po' si è spenta e non ne ho più sentito parlare.
Di recente sono finita casualmente su questo sito: ero ancora in tempo per la produzione e l'invio di una cartolina, così ho deciso di sperimentare una tecnica che utilizzo poco, il ricamo su carta.

Ho utilizzato della carta pesante, e ho tracciato delle semplici linee orizzontali con acquerello, in colori che variavano dal viola all'azzurro per la parte del cielo, da verde acqua scuro a chiaro per il mare, alcune linee color sabbia, a rappresentare appunto la spiaggia. Il titolo della mostra era "In between", l'ho immaginato tra cielo e mare. Tra le righe dipinte ho ricamato con dei semplici punti lineari, in filati vari, di colore assortito, ottenendo un risultato un po' disomogeneo. Il ricamo su carta, anche pesante, come in questo caso, non è particolarmente difficile o fastidioso da fare. Consiglio di utilizzare un ago con cruna più grande del filo, in modo da non faticare molto e non rovinare il filo nel passaggio attraverso la carta. In qualche caso, se la carta è particolarmente dura, conviene bucare i punti con un ago un po' grande prima di iniziare il ricamo.




Nella foto in alto si vede una parte della cartolina già ricamata e la parte inferiore con le sole righe ad acquerello.
Ho fissato i fili sul retro senza fare nodi, solo con nastro adesivo di carta.  Ho scelto filati vari, più o meno lucidi, a volte sfumati, e per dare un po' di movimento ho allargato e stretto i punti, in modo graduale.

Dopo averla incollata su un altro pezzo di cartoncino, disegnato come un qualunque retro di cartolina, l'ho spedita. All'ultimo minuto, con pochissima fiducia nelle nostre Poste. Quando la pensavo ormai dimenticata sul fondo di qualche sacco, è comparsa nella galleria, con opere da tutto il mondo. 
Ho avuto la comunicazione che è stata fatta una piccola esposizione, e ora tutte le carte sono in vendita in un negozio virtuale.

1 commento:

  1. Entusiasmante, ma che idea carina. Te lo dico sempre: una ne fai e cento ne pensi!

    RispondiElimina